Disponibile in Condividi l'articolo

Bologna: città intelligente, sostenibile, responsabile e attraente

Dalla metà degli anni '90 è stata una delle prime città italiane a introdurre servizi di e-government
  • 12 dicembre 2018 17:30,
  • Author Monika Dimitrova
Medium bologna01
Fonte: Bologna Municipality

Bologna, la settima città più grande in Italia e capitale dell'Emilia-Romagna, è nelle prime 3 Smart città del paese. Dalla metà degli anni '90, è stata una delle prime città italiane a introdurre servizi di e-government con la creazione della Rete Civica Iperbole. La rete è stata creata per fornire servizi online, contenuti multimedi e informazioni sui servizi e le attività municipali. Nei prossimi anni, la città ha continuato a digitalizzare i servizi pubblici e ha collaborato con progetti nazionali e dell'UE che coinvolgono la partecipazione elettronica, servizi di e-health e punti di accesso pubblici per i cittadini disabili e l'attivazione di hotspot wireless gratuiti.

Attraverso un Memorandum of Understanding, il Comune di Bologna, l'Università di Bologna e Aster (una società orientata verso l'innovazione e trasferimento tecnologico), hanno deciso di sviluppare una Smart city piattaforma. Questa collaborazione strategica ha identificato misure chiave aperte alla collaborazione e all'innovazione, come la mobilità sostenibile, i progetti di assistenza sociale, i quartieri sicuri e attraenti, la progettazione intelligente della rete e i miglioramenti del centro città. La città ha anche sviluppato un piano per l'innovazione urbana e, in collaborazione con l'Università di Bologna, ha creato la Fondazione per l'innovazione urbana.

Nel 2018 il Comune di Bologna ha pubblicato il Piano Strategico Metropolitano. Secondo Virginio Merola, sindaco di Bologna quseto piano segna un importante cambio di direzione per l'intera area metropolitana, offrendo per la prima volta un quadro unificato in cui istituzioni e operatori condividono strategie a lungo termine e obiettivi e linee d'azione a medio termine. Il Piano Strategico comunica una visione di Bologna come centro internazionale di eccellenza nella produzione basata sulla ricerca, il benessere sociale, la cultura, la creatività e l'alta qualità della vita. Il Piano Strategico Metropolitano è descritto in termini di 7 politiche:

  1. Bologna metropolitana: sostenibile, responsabile e attraente
  2. Rigenerazione urbana e ambientale
  3. Mobilità
  4. Fabbricazione, nuova industria e formazione
  5. Cultura, scienza, creatività e sport
  6. Istruzione
  7. Salute e benessere

Fonte: Comune di Bologna