Disponibile in Condividi l'articolo

Il porto di Trieste sarà sviluppato grazie a 45.5 milioni dell'UE

Il progetto creerà circa 400 nuovi posti di lavoro all'anno

  • 04 gennaio 2020 17:00
  • Author Monika Dimitrova
Medium port

L'Unione europea finanzierà lo sviluppo del porto di Trieste con 45,5 milioni di euro. La Banca europea per gli investimenti ha già firmato un prestito di 39 milioni di euro con l'autorità del porto italiano. Il porto di Trieste riceverà anche 6,5 milioni di euro di finanziamenti dell'UE tramite il CEF (Connecting Europe Facility) nell'ambito del progetto TriesteRailPort.

Trieste è il primo porto italiano con un proprio sistema ferroviario interno, lungo 70 km, che si collega con la rete ferroviaria nazionale e internazionale. Ciò consente a tutti i moli di essere serviti su rotaia, con la possibilità di assemblare il treno merci direttamente nei vari terminal. Ogni mese oltre 400 treni collegano il porto di Trieste con le aree manifatturiere e industriali dell'Italia nord-orientale con diverse destinazioni dell'Europa centrale, tra cui Germania, Austria, Repubblica Ceca e Lussemburgo.

Il progetto sostenuto dalla BEI comprende due componenti, entrambe collegate alla maggiore capacità ed efficienza delle operazioni ferroviarie nell'area di servizio del porto:

  • riorganizzazione del cantiere di commutazione esistente per renderlo completamente accessibile simultaneamente a più treni fino a 750 m;
  • ripristino di tutti i binari interni esistenti con l'obiettivo di collegare la stazione principale con le aree di servizio.

Il progetto creerà circa 400 nuovi posti di lavoro all'anno

Il progetto fa parte delle tradizionali aree di attività della BEI sia come progetto di rete transeuropea di trasporto sia a sostegno degli investimenti in azioni per il clima. Il progetto creerà circa 400 nuovi posti di lavoro all'anno.

L'Unione europea sostiene direttamente lo strumento finanziario progettato per migliorare la qualità delle reti di trasporto, energia e telecomunicazioni in tutta Europa.

Questa operazione di finanziamento mostra l'interesse e l'attenzione prestati dall'UE nel porto di Trieste, un hub strategico e dinamico che sta investendo ingenti risorse nel trasporto ferroviario, che è un modo di trasporto sostenibile.



TheMayor.EU si oppone a notizie false e disinformazione. Se incontri tali testi e materiali online, contattaci all'indirizzo info@themayor.eu