Festa della Repubblica Italiana

Parade

La Festa della Repubblica Italiana si celebra il 2 giugno ogni anno. La giornata commemora il referendum istituzionale tenuto a suffragio universale nel 1946, in cui il popolo italiano fu chiamato alle urne per decidere sulla forma di governo, dopo la seconda guerra mondiale e la caduta del fascismo. Con 12.717.923 voti per una repubblica e 10.719.284 per la monarchia, i discendenti maschi di Casa Savoia furono mandati in esilio. Per commemorarlo, una grande parata militare si tiene a Roma, presieduta dal Presidente della Repubblica Italiana nel suo ruolo di Comandante Supremo delle Forze Armate. Partecipano anche il primo ministro e altri alti ufficiali di stato. Oggi, ci sono celebrazioni in tutte le ambasciate italiane e sono invitati i capi di stato stranieri. Anche se la parata principale è a Roma, molte città italiane celebrano la giornata.

Prima della fondazione della Repubblica, la giornata nazionale italiana era la prima domenica di giugno, anniversario della concessione dello Statuto Albertino. Dal 1977 al 1999, a causa di ragioni economiche, questa fu la data delle celebrazioni per la fondazione della Repubblica del 1946. La data del 2 giugno è diventata ufficiale nel 2000. La parata si è svolta a Torino nel 1961 per celebrare il centenario dell'unificazione italiana.