Thumb coa citt%c3%a0 di venezia Venezia

Default venice
Bigger thumb luigibrugnaro Sindaco

Luigi Brugnaro

Biografia

Breve storia

Le origini di Venezia risalgono all’epoca delle invasioni barbariche, quando alcuni popoli di città venete si rifugiarono nel 451 dopo Cristo sulle isole della laguna.

In epoca romana prendeva il nome di “Venetia” ed era abitata da pescatori, salinari (che lavoravano nelle saline), tutti esperti nella costruzione delle imbarcazioni per la navigazione lagunare e fluviale.

Alla fine del VII secolo gli abitanti delle lagune vennero governati da un duce o duca, detto “doge” in dialetto veneto. Da questo momento prese vita la prima forma di stato veneziano, il Dogato, che contraddistinse Venezia per diversi secoli. Per eleggere il Doge si radunava il Maggior Consiglio della città, formato da 480 cittadini, e si utilizzava un metodo lunghissimo e macchinoso, che difendeva l’elezione da ogni broglio o corruzione.

I Dogi furono circa 120 e governarono dal 697 al 1797; il primo fu Paoluccio Anafesto e l’ultimo Ludovico Manin.
Fu in epoca medievale, con le celebri Crociate, che Venezia diventò la regina indiscussa del Mediterraneo sia da un punto di vista militare che commerciale, avendo rapporti con quasi tutto il mondo allora conosciuto.
Inoltre già in quell’epoca l’industria del vetro a Venezia era sviluppata ed aveva numerosi compratori nel Levante e in Europa.

Dal 1000 al 1500 la flotta commerciale che si era venuta a creare estese i domini e creò colonie sul Mediterraneo e sul Mar Nero, ricevendo così l’appellativo di “Serenissima”. Nei secoli XIV e XV nessuna città europea era in grado di uguagliare il suo traffico commerciale. Nel 1455 il reddito annuale della Repubblica ammontava a 800 mila ducati, superando di gran lunga anche Firenze, che allora era una delle città più ricche dell’Europa.

Nel 1463 Venezia iniziò la sua lotta contro i Turchi, che durò per molti anni, fino alla battaglia di Lepanto nel 1571, che, nonostante finì con la vittoria dei veneziani, non fruttò molto sul piano economico.
A partire dal Seicento, Venezia conobbe una straordinaria stagione culturale e artistica, ma alla fine del XVIII secolo, con la conquista di Bonaparte della pianura padana, Venezia iniziò a conoscere il suo declino politico e militare.

Il 2 maggio 1797 ebbe fine la Serenissima e Venezia passò, dopo qualche mese dall’entrata di Napoleone in città, all’Austria, ma quando questa fu sconfitta nel 1866 durante la III Guerra d’Indipendenza, Venezia si unì al Regno d’Italia.

Il famoso Carnevale di Venezia che risale al X secolo e che è considerata la manifestazione di carnevale italiana più importante dell’anno e la Regata Storica, sfilata delle imbarcazioni – fra cui le splendide gondole – che hanno fatto la storia della città.

Venezia è una città nel nord est d'Italia e la capitale del Veneto. Si trova su un gruppo di 118 piccole isole separate da canali e collegate da oltre 400 ponti. Le isole sono situate nella bassa laguna veneziana, una baia chiusa che si trova tra le foci del Po e dei fiumi Piave. Parti di Venezia sono rinomate per la bellezza delle loro impostazioni, la loro architettura e opere d'arte. La laguna e una parte della città sono elencati come patrimonio mondiale dell'UNESCO. La popolazione di Venezia è 261, 905 (2017).

L'economia veneziana si basa principalmente sul turismo, sulla costruzione navale (principalmente nelle città di Mestee e Porto Marghera), sui servizi, sul commercio e sulle esportazioni industriali. Anche la produzione di vetro a Murano e la produzione di merletti a Burano sono molto importanti per l'economia veneziana.

Venezia è un'importante destinazione turistica per la sua celebre arte e architettura. Nella città arrivano 60.000 turisti al giorno. Le stime sul numero annuale di turisti variano da 22 milioni a 30 milioni.

TURISMO

Venice02

Il turismo è stato un settore importante dell'industria veneziana sin dal XVIII secolo, quando era un importante centro per il Grand Tour, con il suo bellissimo paesaggio urbano, l'unicità e il ricco patrimonio culturale e musicale. Negli anni '80, il Carnevale di Venezia, è stato riproposto e la città è diventata un importante centro di conferenze e festival internazionali, come anche il prestigioso Biennale di Venezia e il Festival del Cinema di Venezia, che attirano visitatori da tutto il mondo per il loro spettacolo teatrale e culturale , produzioni cinematografiche, artistiche e musicali.

Fonte: formazioneturismo.com

TURISMO

Venice03

Ci sono numerose attrazioni a Venezia, come la Basilica di San Marco, il Palazzo Ducale, il Canal Grande e Piazza San Marco. Il Lido di Venezia è anche una popolare destinazione internazionale di lusso, che attrae migliaia di attori, critici, celebrità e soprattutto persone nell'industria cinematografica. La città si affida molto anche al settore delle crociere.