Disponibile in Condividi l'articolo

Lazio riceverà 500 milioni dalla BEI

Il sostegno finanziario è per Pmi, Midcap, infrastrutture, ambiente e ripresa post Covid-19

  • 21 settembre 2020 21:30
  • Author Monika Dimitrova
Medium lazio

Una collaborazione ad ampio raggio quella tra la banca dell’Unione europea e la Regione Lazio, che porterà a finanziamenti per 500 milioni di euro in tutti i settori produttivi nei prossimi anni. È questa la finalità degli accordi già firmati o in corso di perfezionamento annunciati da Dario Scannapieco, Vicepresidente della Banca europea per gli investimenti (BEI) e dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, finalizzati a sostenere anche la ripresa post-COVID-19.

Accordo quadro multisettoriale: 300 milioni

Una prima operazione riguarda l’Accordo quadro per 300 milioni di prestiti nei prossimi 4 anni alla Regione, già firmato. Sulla base dell’Accordo saranno finanziabili progetti che, nell’ambito del Programma pluriennale della Regione, hanno come obiettivo la lotta al cambiamento climatico, la prevenzione e la mitigazione dei rischi da dissesto idrogeologico, il miglioramento, la costruzione e la ristrutturazione delle infrastrutture pubbliche urbane e regionali, la protezione dell’ambiente. Potranno essere finanziate anche misure di emergenza per combattere la pandemia di Covid-19.

La durata dei prestiti potrà arrivare sino a 25 anni, con un preammortamento di 5 anni. La collaborazione, oltre ad operazioni di finanziamento, consentirà alla Regione di beneficiare anche dell’attività gratuita di consulenza e assistenza tecnica della BEI.

Pmi e Midcap: 200 milioni

Una seconda operazione, in corso di perfezionamento, si basa su un finanziamento iniziale della BEI alla Regione per i progetti di Pmi (fino a 250 addetti) e Midcap (250-3.000 dipendenti) in tutti i settori produttivi, anche in questo caso con un focus speciale sugli investimenti di contrasto alle conseguenze della pandemia da Covid-19. La linea di credito sarà veicolata alle imprese del territorio laziale attive in tutti i settori economici.  

Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti ha dichiarato“La ripresa post Covid-19 che stiamo immaginando insieme al mondo produttivo della nostra Regione passa attraverso accordi importanti come questo con la Banca europea per gli investimenti. La concessione di prestiti, a condizioni finanziarie estremamente vantaggiose, per un ammontare pari a 300 milioni di euro, ci consente infatti di immettere liquidità e quindi fiducia e speranza nei settori strategici della nostra economia regionale, la tutela dell’ambiente, il miglioramento delle modalità di erogazione dei servizi pubblici e il potenziamento delle infrastrutture, e inoltre investimenti specifici in sanità e protezione civile”.



TheMayor.EU si oppone a notizie false e disinformazione. Se incontri tali testi e materiali online, contattaci all'indirizzo info@themayor.eu