Disponibile in Condividi l'articolo

Piano trasporti smart a Padova per la riapertura delle scuole

Modalità intelligenti di ingresso in città con navette e autobus speciali per gli studenti

  • 01 luglio 2020 17:30
  • Author Monika Dimitrova
Medium padua

La provincia di Padova si sta preparando alla riapertura delle scuole a settembre con un piano dei trasporti pubblici smart. La pianificazione rivoluzionata mira ad evitare il sovraffollamento e i pericoli di contagio nel trasporto pubblico.

Nuove linee di autobus, navette per gli istituti più isolati e mini terminal cittadini

Il progetto è stato esaminato nel corso di un vertice in prefettura, convocato dal prefetto Renato Franceschelli, al quale hanno partecipato, Sergio Giordani sindaco di Padova, Fabio Bui presidente della provincia, il provveditore Roberto Natale e il presidente di Busitalia Andrea Ragona.

Grande parte degli studenti iscritti negli istituti di Padova arriva da altri comuni e anche da fuori provincia. Ecco perché è necessario avviare un tale piano di prevenzione da ora in poi. Come sapete, l'Italia è uno dei paesi più colpiti dalla pandemia di Covid-19 nel mondo.

Per questo, la provincia di Padova sta valutando la possibilità di attivare delle corse di autobus dedicate, che raccolgano i giovani lungo il tragitto, e si dirigano verso i plessi. In questa maniera chi va a scuola non userà le linee ordinarie, pieni di lavoratori.

L’idea principale è di mettere in atto dei percorsi “personalizzati”, facendo arrivare i mezzi vicino agli istituti, ma anche in alcuni siti, diffusi sul territorio, da dove poi far partire delle navette. Ci saranno nuove linee di autobus, navette per gli istituti più isolati e mini terminal cittadini.

Si prevede che la proposta entrerà presto in vigore e sarà attuata nella pratica, nel rispetto delle disposizioni anti Covid. Fino ad allora, il prefetto Franceschelli incontrerà le associazioni di categoria, i sindacati, le pubbliche amministrazioni, i rappresentanti dei dipendenti ospedalieri e universitari, per discutere anche con loro un timing di inizio delle attività compatibile con le regole che si devono seguire per il trasporto pubblico.



TheMayor.EU si oppone a notizie false e disinformazione. Se incontri tali testi e materiali online, contattaci all'indirizzo info@themayor.eu